piccolo tributo alla mia città
« ...Salve, Ferrara, co'l tuo fato in pugno
ultima nata, creatura nova
de l'Apennin, del Po, del faticoso dolore umano! 
»
Giusuè Carducci: Ode alla città di Ferrara
La famiglia di Tedaldo da Canossa Ferrara antica stemma deli Este
L'origine del nome di FERRARA rimane purtroppo oscura,ho fatto varie ricerche sia sui libri che nel web,vi sono molte ipotetiche spiegazioni, ne citerò solamente alcune. Si pensa che il nome derivi da "ferro"che si trovava o lavorava nel territorio. alcuni dicono che prenda il nome di una fanciulla, la qui immagine scolpita in marmo, si trovi sulla porta minore della Cattedrale, detta anticamente "Madonna Frara". Un'altra supposizione che il nome sia derivato dal "farro" una specie di grano duro, abbondante, pare, nel territorio, da qui il nome "Farraria", cioè terra dove si coltiva il farro.
Purtroppo pure le sue origini sono avvolte nel mistero,il nome FERRARA appare per la prima volta in un documento del 754 come facente parte dell'Esarcato di Ravenna.Esistono però teorie che si ptrebbero dire bizzarre in cui vedono la fondazione di Ferrara da parte di alcuni membri di antichissime famiglie romane emigrate per creare una nuova zona abitata che diventerà poi Ferrara. Nel 984 è feudo di Tedaldo, Conte di Modena e Canossa,nipote dell'Imperatore Ottone I. Resasi indipendente, venne retta da famiglie quali gli Adelardi ed i Torelli e nel 1101 fu presa in assedio dalla contessa Matilde di Canossa. Nel 1146, con la morte dell'ultimo degli
Adelardi,Guglielmo,Ferrara passa come dote di sua nipote la Marchesella ad Azzolino d'Este.Dopo alcune ostilità con la famiglia dei Salinguerra,Azzo Novello fu nominato podestà a vita nel 1242.Nicolò III (1393-1441) nel 1438 ospitò il concilio del papa Eugenio IV e suo figlio Borso ricevette i feudi di Modna e Reggio dall'imperatore Federico III, diventandone duca nel 1452, per poi essere designato duca di Ferrara nel 1471 dal papa Paolo II. Il suo successore Ercole I (1471-1505) combattè Venezia, guerra proseguita con successo da suo figlio AlfonsoI, che sposò Lucrezia Borgia(figlia di papa Alessandro VI e sorella di Cesare Borgia).Nel 1509 venne scomunicato venne scomunicato dal papa Giuglio II e nel 1512 si scontrò con l'esercitopontificio, conquistando Ravenna. Riuscì a rialacciare i rapporti con lo Stato della Chiesa e gli successe il figlio Ercole II,sposato con Renata figlia di Luigi XII di Francia e della duchessa Anna di Bretagna.Suo figlio Alfonso II, sposato con Barbara sorella dell'imperatore Massimiliano II portò Ferrara al punto più alto del suo splendore. Non ebbe discendenti maschie nel 1598 la città e il territorio lasciati dagli Este passano sotto diretto cntrollo politico e amministrativo dello Stato della Chiesa sotto il cui dominio permaranno fino al 1859, quando Ferrara entra a far parte del Regno di Sardegna.
Ercole I Alfonso I d'Este Lucrezia Borgia
Alfonso II d'Este    
BAK